16.11.2010

CONTRIBUTO PRO ALLUVIONATI

Subito € 250.000,00 di solidarietà per gli alluvionati del Veneto. A deciderlo sono stati i Consigli di Amministrazione di Ascopiave e Ascotrade, le aziende di distribuzione e vendita del gas, e del Consorzio Bim Piave di Treviso, che hanno sede a Pieve di Soligo in Provincia di Treviso, i quali hanno voluto dare un segno importante a favore delle popolazioni del Veneto colpite dalla recente alluvione. La somma di € 250.000,00 verrà versata sul conto corrente di solidarietà attivato dalla Regione Veneto appositamente per questa emergenza presso la banca Unicredit Spa con intestazione “Regione Veneto – Emergenza Alluvione novembre 2010” Codice IBAN: IT 62 D 02008 02017 000101116078.

Unanime e tempestiva la scelta di Ascopiave e Ascotrade per dare una risposta concreta alle numerose imprese e famiglie venete colpite dalla grave calamità dei giorni scorsi. “Siamo una azienda del territorio da sempre vicina alla nostra gente –ha affermato il Presidente del Gruppo Ascopiave, Gildo Salton- ed in un momento drammatico come questo abbiamo ritenuto di dare un nostro primo contributo alle popolazioni gravemente colpite dalla calamità attraverso il fondo costituito dalla Regione”. “A muoverci è stato il dovuto senso di responsabilità per un territorio che ha fatto crescere in questi anni le nostre aziende e che ora ha bisogno di noi. Certamente non si poteva far finta di niente – ha aggiunto il Presidente Stefano Busolin – quando siamo in presenza di calamità così devastanti è nostro dovere intervenire per sostenere le famiglie e le attività economiche che sono nostro riferimento”. “Fa parte del DNA del nostro Consorzio intervenire in favore delle popolazioni –commenta il Presidente del Consorzio Bim Piave di Treviso, Battista Zardet- ed in occasione di questo disastro abbiamo sentito il bisogno di dare un segnale della nostra vicinanza alle persone gravemente coinvolte”.

Il Gruppo Ascopiave, che fornisce il gas metano ad oltre 800.000 clienti nelle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Liguria, sta studiando altre iniziative per testimoniare la vicinanza e il sostegno a quanti hanno subito gravi danni da questa calamità abbandonando le loro case e le loro imprese, vedendo interrotto il loro lavoro e pregiudicato il futuro. “Quando avremo una mappatura esatta, attraverso i tabulati ufficiali segnalati dalla Regione, delle famiglie e delle aziende che hanno subito danni –conclude Stefano Busolin- provvederemo ad interventi specifici diretti che possano dare un concreto aiuto in questo momento di difficoltà”. Un’altra iniziativa assunta dal Gruppo Ascopiave riguarda l’inserimento nelle fatture, che arriveranno a casa dei clienti nei prossimi giorni, del conto corrente istituito dalla Regione Veneto e il numero telefonico cui inviare un SMS per contribuire alle donazioni in favore delle popolazioni seriamente danneggiate.

Torna alle altre news
Via Verizzo, 1030 - 31053 Pieve di Soligo (TV)
tel +39 0438 980098
fax +39 0438 82096

C.F. - P.I. - R.I. 03916270261